Il primo Albergo Diffuso dell’Alto Adige

Apre a Egna il primo albergo diffuso dell’Alto Adige

A distanza di un anno dalla presentazione del progetto fortemente voluto dall’Amministrazione comunale di Egna, sabato 23 marzo ha aperto il primo albergo diffuso dell’Alto Adige.
Sono 17 gli appartamenti e le camere distribuiti in diverse locations del centro storico. Incastonata nel cuore di uno dei “Borghi piu belli d’Italia“, tra la vecchia fontana, via della Madonna, la Piazza Centrale e i pittoreschi portici di Egna, si erge una delle case più antiche del centro storico, una delle più caratteristiche “Saalhäuser”, un tempo torre di avvistamento per controllare il livello del fiume Adige. Al primo piano dell’edificio, è stata da poco inaugurata la suite “Belle Epoque”, nuova punta di diamante di Emotion Living.

L’Albergo Diffuso di Egna, da una parte donerà linfa vitale al centro, dall’altra permetterà agli ospiti di soggiornare nelle case altoatesine, respirando dall’interno le tradizioni e la cultura dell’Alto Adige.

Come riporta la direttrice di Emotion Living Apartments Ioana Cires, si tratta di una proposta concepita per offrire agli ospiti l’esperienza di vita in un centro storico, potendo contare su tutti i servizi alberghieri, come accoglienza, assistenza, ristorazione, spazi e servizi comuni.

Il Sindaco di Egna Horst Pichler, ci tiene a sottolineare che l’Albergo Diffuso è un modello di sviluppo sostenibile e valorizzazione del territorio che non crea impatto ambientale. Per dare vita ad un Albergo Diffuso infatti, non è necessario costruire niente, dato che ci si limita a recuperare, ristrutturare e mettere in rete il patrimonio architettonico già esistente.

Per il Comune di Egna, uno dei Borghi più belli d’Italia, si tratta di un passo importante per realizzare un più ampio progetto di valorizzazione e comunicazione della destinazione. L’obiettivo, infatti, è quello di potenziare la notorietà di Egna e i servizi a disposizione di residenti e viaggiatori.
La sua lunga storia, con origini risalenti all’epoca romana, fa sì che in tutto il territorio siano presenti edifici storici di grande valore culturale e di notevole pregio estetico.

Il “salotto” della Bassa Atesina, con il centro storico chiuso al traffico e i lunghi e pittoreschi portici, è la location ideale per eventi e manifestazioni che si susseguono durante tutto l’anno. Ristoranti, enoteche, botteghe e negozi invitano a trascorrere qualche ora di relax davanti a un calice di Pinot Nero, nato dalle uve che crescono sui pendii delle colline circostanti.

Famiglie, così come coppie in cerca di romanticismo, gourmands e ciclisti, potranno ora scegliere di trascorrere un weekend negli edifici storici che ospitano l’Albergo Diffuso di Egna alla scoperta dei segreti di questo piccolo borgo nel sud dell’Alto Adige, romantico crocevia di profumi mediterranei e tradizioni alpine.