La cultura in vetrina

La cultura in vetrina

Passeggiando sotto i portici di Egna si possono scorgere tre vetrine speciali, che ad uno sguardo veloce potrebbero sembrare botteghe di antiquariato. Pur essendo in vetrina, nessuno degli oggetti esposti è in vendita. Si tratta infatti di pezzi unici appartenenti al Museo di Cultura Popolare di Egna. L’iniziativa “Cultura in vetrina”, proposta per la prima volta in autunno 2020, desidera promuovere la cultura locale della memoria e lo scambio tra generazioni. Lo spazio espositivo è reinventato, fuori dalle antiche mura del museo è ricreato in 3 vetrine di locali commerciali del centro storico, in Via Andreas Hofer e Via Portici, dando vita ad una piccola mostra diffusa.

Il gioco è da sempre divertimento per grandi e piccoli, allora come oggi. Il giocattolo corrisponde al contesto storico e cambia adeguandosi allo stile di vita del mondo che lo circonda.

Dalla collezione del Museo di Cultura Popolare presentiamo nelle vetrine:

Bambole e orsacchiotti

Quando sarò grande… giocattoli – giochi di ruolo per la futura vita da adulti

Più veloci sulle ruote in casa e all’aperto

L’iniziativa a cura del Museo di Cultura Popolare è sviluppata con il sostegno di Egna Marketing, del Comune di Egna e dei proprietari dei locali.